NEWS

Visite: 458

Un’iniziativa molto importante si è svolta quest’anno, per la prima volta nella scuola dell’infanzia, durante lo svolgimento dell’ U.d.a. “Scopro e conosco il mio paese”: l’elezione e la proclamazione del Sindaco Baby.

Venerdì 25 febbraio, nei plessi di scuola dell’infanzia del 1 Polo di Taurisano, “G. Comi”, “M. Montessori”, “C. Collodi” e “Lopez y Roio”, alla presenza della Dirigente Maria Abbondanza Baglivo, le docenti Maura Ippolito e Irene Sabato, il Signor Sindaco del Comune di Taurisano, professore Luigi Guidano, ha consegnato la fascia tricolore ai Baby sindaci eletti per ogni sezione, tra addobbi tricolore e l’emozionante intonazione dell’Inno nazionale italiano da parte dei bambini.

Tutto ha avuto inizio dalla nostra Progettazione Annuale, dal titolo “Strada facendo”, che vuole mettere al centro dell’attenzione il bambino, rendendolo protagonista negli spazi e nella vita del paese per fargli vivere realtà concrete e allo stesso tempo quotidiane.  La conoscenza diretta del territorio e la sua valorizzazione, il recupero delle proprie radici e delle tradizioni locali è fondamentale per suscitare nei bambini il senso di appartenenza alla comunità di origine e un interesse costruttivo e positivo per il bene comune e il rispetto del territorio.

Valorizzare le risorse culturali e ambientali offerte dal territorio, coinvolgendo il bambino nella propria realtà sociale, rendendolo partecipe del patrimonio delle esperienze maturate nel passato, aiuta ad arricchire l’acquisizione della consapevolezza di sé e la costruzione del proprio senso d’identità.

Attraverso varie attività, abbiamo guidato i bambini ad individuare gli elementi  specifici e caratterizzanti della comunità di appartenenza, collocando persone, fatti, monumenti ed eventi nel tempo, conoscendo la propria realtà territoriale con la sua storia e le sue tradizioni, cogliendo il senso giocoso del folclore, diventando consapevoli della propria identità sociale e culturale.

Momenti di crescita  guardando al futuro, senza perdere, anzi recuperando,  il bagaglio esperienziale che ci lascia il passato. I bambini esploratori oggi, diventeranno adulti consapevoli domani, maturando così la consapevolezza di “appartenere” al proprio territorio.

Tra le attività svolte con l’U.d.a. “Scopro e conosco il mio paese” molto entusiasmante si è rivelata per i bambini, attraverso attività laboratoriali e manipolative, la costruzione del plastico del paese, realizzato su stradario con materiale riciclato e naturale di recupero, poi le rappresentazioni libere dei vari monumenti osservati attraverso strumenti multimediali, la realizzazione in carta pesta dell’installazione riproducente il volto di Giulio Cesare Vanini.

Molto partecipi si sono dimostrati i Genitori, che hanno dato il loro ammirevole contributo all’esperienza accompagnando i bambini a vedere dal vivo i vari monumenti del nostro paese trattati a scuola.

 

Le docenti e i docenti

della Scuola dell’Infanzia

Torna su